5 consigli per essere concentrati

5 consigli per essere concentrati

Ti ritrovi spesso seduto al lavoro, incapace di concentrarti su qualsiasi compito tu debba fare? Beh, non sei il solo. In questo articolo troverai i 5 consigli per essere concentrati.

L’incapacità di concentrarsi sul compito da svolgere è stata descritta come una delle peggiori malattie del nostro tempo.


Pensateci. Viviamo in un’era high-tech in cui le informazioni sono accessibili con un clic di un pulsante. Dovrebbe essere una buona cosa, ma i nostri sensi sono bombardati, il tempo scorre e la nostra attenzione cala.


I ricercatori ci dicono che questo stile di vita moderno sta rompendo i percorsi neurali. Di conseguenza, stiamo diventando sempre meno capaci di pensiero creativo.


La buona notizia è che possiamo invertire questi effetti negativi. La concentrazione è come un muscolo mentale. Più ci si lavora, più sarà forte.


Abbiamo setacciato la rete alla ricerca delle strategie migliori per rimanere sempre concentrati.

Sapendo cosa non fare, potrai riappropriarti della salute del tuo cervello. Sarai in grado di concentrarti meglio e di fare di più nella frazione di tempo che ti serviva prima.


Continua a leggere e scoprirai quali sono le cattive abitudini da eliminare.

1. Non dormire abbastanza

5 modi per essere sempre concentrati

Restare alzati fino a tardi per guardare un film o finire un libro sembra una buona idea in quel momento. Ma la mattina dopo la pagherete cara.


La mancanza di sonno porta a una mancanza di concentrazione. Ti rende anche incapace di completare quasi tutti i compiti entro il tempo stabilito. Ha anche un impatto negativo sulla nostra memoria a breve termine e sui nostri tempi di attenzione.


In effetti, gli studi dimostrano che non dormire abbastanza può causare un restringimento del nostro cervello.

Spaventoso, eh?

Secondo la National Sleep Foundation, gli adulti hanno bisogno di una media di sette-nove ore di sonno ogni notte.

Quindi, se sperate di aumentare la vostra attenzione e concentrazione durante il giorno, allora il sonno dovrebbe essere una priorità assoluta.

La soluzione: stabilisci una routine per andare a letto e sii coerente con essa. Inoltre, evita di mangiare cibi pesanti o di consumare qualsiasi stimolante almeno due ore prima di andare a letto.

2. Mancanza di esercizio fisico adeguato

Uno studio pubblicato nel Journal of Comparative Neurology collega l’inattività al declino cognitivo. Colpisce anche la capacità di alcuni neuroni del cervello di ricevere informazioni.

Non fare abbastanza esercizio fisico provoca anche un accumulo di stress. Essere molto stressati e ansiosi tutto il tempo può portare a malattie croniche, come l’insufficienza cardiaca e la demenza.


D’altra parte, solo un paio di mesi di esercizio regolare può creare nuovi neuroni con interconnessioni più profonde tra loro. Questo aumenta la vostra capacità di concentrarvi di più e di concentrarvi meglio.


La soluzione: Puntare ad allenarsi da tre a cinque volte a settimana. Non devono essere tutti allenamenti ad alta intensità. Anche una passeggiata di 15 minuti può aiutare a migliorare le tue funzioni cognitive.

3. Alimentazione scorretta

Mangiare cibi ricchi di zuccheri, carboidrati e grassi trans può compromettere la memoria e la capacità di attenzione.

Allo stesso tempo, non assumere abbastanza proteine, vitamine e minerali può avere un impatto negativo sulla tua capacità di concentrazione. Essi aiutano anche a salvaguardare le funzioni cerebrali e a rallentare il declino mentale.


Anche non bere abbastanza acqua durante il giorno può avere un effetto negativo sulle funzioni cerebrali. Riduce i nostri livelli di energia, oltre a causare appannamento del cervello e stanchezza.


La soluzione: Mangiare cibi ricchi di proteine, antiossidanti e vitamine (specialmente le vitamine D e B).


Inoltre, tieni sempre accanto a te una bottiglia d’acqua. Ti aiuterà a ricordarti di bere abbastanza acqua durante la giornata.

4. Sedersi in un posto con troppe distrazioni

Stai cercando di concentrarti in una stanza troppo rumorosa o troppo silenziosa? Troppo calda o troppo fredda? Troppo luminoso o troppo buio?


I fattori estremi possono creare disagio e influenzare la tua capacità di concentrarti sul compito da svolgere.


Uno dei 5 consigli per esse sempre concentrati riguarda sicuramente il tuo cellulare. Lo sai tu e lo sappiamo noi.


Il problema è che prendersi un secondo per guardare un meme che il tuo amico ti ha mandato può costarti 30 minuti di tempo perso. Tutte le notifiche e le e-mail possono essere schiaccianti.


Quello che è ancora peggio è che ci vogliono un paio di secondi per distrarsi e più di 20 minuti per riprendere il treno dei tuoi pensieri ed essere in grado di concentrarti nuovamente su ciò che stavi facendo.


La soluzione: Disconnettiti dai tuoi account di social media mentre stai lavorando. O, per lo meno, metti il tuo telefono in un cassetto della scrivania dove non puoi raggiungerlo ogni cinque secondi.


Per quanto riguarda la stanza, assicurati di limitare le distrazioni e di creare un ambiente confortevole. Farlo prima di iniziare a lavorare può aumentare significativamente la tua concentrazione e migliorare la durata della tua attenzione.

5. Multitasking

Anche se il multitasking può sembrare una buona idea, fidatevi, non lo è. Ti priva della capacità di fare una sola cosa concentrandoti su di essa al 100%.


Non solo, ma fare più cose contemporaneamente provoca stress e ansia, il che porta ad un appannamento mentale ancora maggiore. In poche parole, il multitasking è l’antitesi dell’essere produttivi.


Invece di fare cinque cose alla volta usando solo un quarto della tua capacità mentale, prova a concentrarti su una sola.

Questo ti aiuterà a fare le cose in modo più fluido ed efficiente. Inoltre, sarai in grado di gestire meglio il tuo tempo.

La soluzione: Per evitare il multitasking, prova invece a fare così:
– Scegli un compito su cui concentrarti
– Fissa un tempo per questo compito tra i 10 e i 15 minuti
– Se durante questo tempo viene fuori qualcosa, scrivilo
– Quando il tempo è finito, guarda la tua lista per aiutarti a determinare le tue priorità

Non dimenticare i 5 consigli per essere concentrati e tutto scorrerà in modo più fluido.

Massimo Pucciarelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.