5 modi per aumentare la tua produttività

5 modi per aumentare la tua produttività
Migliora te stesso

Vi sentite spesso come se ci fosse più di quello che dovreste fare, ma non riuscite proprio a farlo? Che sia sul posto di lavoro o a casa, il tuo basso livello di produttività potrebbe essere il risultato di una serie di fattori, e qui sotto ci sono 5 modi per aumentare la tua produttività.

Dividere i compiti

A volte, quando sai che dovresti lavorare, ma invece ti ritrovi a procrastinare, potrebbe essere perché ti senti sopraffatto. Puoi aiutare a ridurre questi sentimenti dividendo i compiti che devi completare in compiti più piccoli.

In questo modo vi sentirete più motivati ad iniziarli, e rimarrete motivati perché vedrete e sentirete che state realizzando cose man mano che andate avanti.

Questo può essere applicato anche sul posto di lavoro, in quanto puoi suddividere i tuoi compiti di lavoro in pezzi più piccoli, o se sei il leader di una squadra, puoi dividere i compiti più piccoli tra i dipendenti per migliorare la produttività.

Non fare multi-tasking

Anche se il multi-tasking può sembrare la via più veloce per fare tutto, in realtà può portare alla sensazione di essere sopraffatti e richiedere più tempo che se si fosse fatto il compito in sequenza.

Non solo, ma spesso il multi-tasking può portare a errori costosi o a un lavoro che non è fatto ad un livello abbastanza alto, il che significa che ci si può ritrovare a rifarlo in seguito. Quindi assicuratevi di non sovraccaricare la vostra attenzione e decidete di concentrarvi solo su un compito alla volta.

Sbarazzati delle distrazioni

Questo è difficile, ma se sei costantemente distratto, non c’è da meravigliarsi se la tua produttività è bassa. E di questi tempi, è molto facile distrarsi con il gran numero di dispositivi elettronici che sono facilmente disponibili.

È ora di mettere giù il telefono, spegnere la TV e creare un ambiente di lavoro in cui ci si possa concentrare sul proprio lavoro. Se trovi che stai ancora lottando con la concentrazione, questo potrebbe essere perché non stai prendendo abbastanza pause.

Gli esperti raccomandano di concentrarsi per incrementi da venti a trenta minuti e poi fare una piccola pausa per ottenere i migliori risultati.

Stabilisci delle scadenze per te stesso

Naturalmente in un ambiente di lavoro ci si trova spesso di fronte a scadenze da rispettare.

Lo stesso non si può sempre dire per l’ambiente domestico. Ma questo non significa che non dovreste avere delle scadenze per i compiti che dovete portare a termine, perché dovreste.

La prossima volta che hai una lista di faccende domestiche lunga un miglio, stabilisci una scadenza per farle.

Avete un mucchio di telefonate da fare? Se sono telefonate di lavoro, fissate come scadenza la fine del giorno lavorativo. In questo modo sentirai la pressione di fare le cose sulla tua lista anche se non sono per il lavoro.

Rivedi come stai completando i compiti

È probabile che ci siano diversi compiti su cui state lavorando che potrebbero essere eseguiti in un altro modo più veloce, ma non lo saprete se non vi prendete del tempo ogni giorno per analizzare i compiti che state facendo.

Questo non significa che dovete procrastinare il compito, significa solo che per i compiti che completate frequentemente, dovete assicurarvi che il modo in cui li state completando sia effettivamente un uso efficiente del tempo.

In generale, quando sentite di essere improduttivi nella vostra vita, questo può portare a stress e inadeguatezza.

Quindi, invece di sederti e chiederti perché non puoi essere produttivo, è ora di impiegare i 5 modi per aumentare la tua produttività di questa lista per portare a termine i compiti nella tua vita.

Prima che te ne accorga, sarai più produttivo che mai!

Massimo Pucciarelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.